EUREKA: La Soluzione per il Paziente Ipercolesterolemico ad Alto Rischio Cardiovascolare

 Il raggiungimento degli obiettivi di colesterolo LDL raccomandati (<100 mg/dL, <70 mg/dL a seconda del livello di rischio cardiovascolare o riduzione di almeno il 50% in particolari sottogruppi di pazienti) garantisce un miglioramento della prognosi dei pazienti a rischio alto e molto alto.

Il tasso di raggiungimento di tali obiettivi è però spesso insoddisfacente anche nei pazienti trattati con le terapie standard massimali per i quali permane un rischio cardiovascolare residuo.

Si rendono, pertanto, necessarie strategie di intervento ipocolesterolemizzanti più efficaci, tollerate e personalizzate per aumentare la percentuale di successo terapeutico.

Gli inibitori della PCSK9 sono una nuova classe di farmaci che, in associazione alle statine e ad altri trattamenti ipocolesterolemizzanti, rappresentano una soluzione per i pazienti a rischio cardiovascolare alto o molto alto: riducono efficacemente i livelli di colesterolo LDL e portano questi pazienti agli obiettivi terapeutici raccomandati.

IL PROGETTO

 Al fine di divulgare ai clinici sul territorio le conoscenze sulle nuove strategie terapeutiche per pazienti ipercolesterolemici a più alto rischio cardiovascolare, verranno realizzati, con la supervisione di una EXPERT FACULTY, meeting ECM su tutto il territorio nazionale.

Programma